Irama vince Amici 17: la “seconda occasione” andrà meglio?

Lunedì 11 giugno 2018 è andata in scena la finale della diciassettesima edizione di Amici di Maria De Filippi. Per il circuito canto si sono sfidati Einar, Carmen e Irama. Alla fine proprio quest’ultimo ha avuto la meglio sugli altri. Il cantante ha convinto il pubblico cantando Nera, Un giorno in più, Monster in duetto con Elisa, Tra le mani, Chiamami ancora amore e Voglio solo te. E così il ventitreenne Filippo Maria Fanti ha portato a casa 150mila euro in gettoni d’oro e il premio di Radio 105 dal valore di 20mila euro in gettoni d’oro.

Feci un provino per Amici qualche anno fa ma non andò benissimo. Non mi sono scoraggiato e ho continuato a fare musica […] Nella musica è importante essere affiancato dalle persone giuste, che ti vogliono bene, ha dichiarato l’artista dopo la vittoria in una conferenza stampa post finale, come riporta Tvblog. In realtà Irama non è un volto così sconosciuto al pubblico del piccolo schermo. Anzi. In passato ha avuto modo diverse volte di apparire sul piccolo schermo. Oltre a firmare un contratto con una casa discografica. Così per lui questa vittoria è una vera e propria rivincita. Ma andiamo con ordine.

Festival di Sanremo

Nel 2016 Filippo partecipa al Festival di Sanremo nella categoria Nuove Proposte con il brano Cosa resterà. Una canzone che riesce a rappresentare al meglio il suo mondo musicale. Una canzone che si muove su due binari che riescono ad incontrarsi alla perfezione. Infatti da una parte c’è la passione per i grandi cantautori italiani (come Guccini e De Andrè), dall’altra una ricerca di sonorità e arrangiamenti più vicini al mondo del rap e dell’hip hop. Mille interviste in radio, per la carta stampata e per il web. Ore di sonno perse. La grande emozione di salire sul palco del Teatro Ariston. E poi quella domanda impossibile da non fare. Cosa significa Irama? Irama deriva da una parola malese che significa ritmo, un elemento che gli appartiene fin dalla nascita.

Nella seconda serata della kermesse canora di mamma Rai Irama gareggia contro Ermal Meta (in gara con il brano Odio le favole) e non riesce ad avere la meglio al televoto. Stiamo parlando dell’edizione vinta da Francesco Gabbani con Amen, tanto per intenderci. Irama firma un contratto con la Warner e pubblica il suo primo album omonimo. Un disco autobiografico, diretto e sincero, in cui l’artista si racconta senza maschere, lascia entrare chi lo ascolta nel suo vissuto, con emozioni ed esperienze che possano essere condivise da tutti. Mi piace pensare che il mio disco si divida in tre mondi. Il primo è fatto di ritornelli molto pop, freschi e melodie dolci, nel secondo le strofe sono caratterizzate dalle metriche serrate del rap che immagino come un pugno nello stomaco,come qualcosa che racconta la verità in modo crudo e diretto, mentre il terzo mondo è fatto di quella ricercatezza e di metafore proprie della sfera del cantautorato italiano, ha dichiarato lui al tempo.

Coca Cola Summer Festival e giallo secondo album

Qualche mese dopo Irama trionfa nella sezione Giovani del Coca-Cola Summer Festival – Il gusto dell’estate con il singolo Tornerai Da Me. Il videoclip ufficiale raggiunge oltre 5 milioni di visualizzazioni e successivamente esce il singolo Non ho fatto l’università (oltre 1 milione di views per il video). Con l’uscita del singolo Mi drogherò a giugno 2017 viene annunciato anche un album di prossima uscita. Disco che però non ha mai visto luce. Lo sto finendo. Ho sempre scritto le mie canzoni e continuo a farlo, ci tengo a scrivere le mie cose, anche se ho mantenuto le collaborazioni con i miei musicisti storici, raccontava lui a Soundsblog.

Qualche mese dopo Irama si presenta a sorpresa alla corte di Queen Mary. Una vecchia conoscenza per Maria De Filippi, visto che il Coca Cola Summer Festival era prodotto proprio dalla Fascino. Irama entra nella scuola e ammette di aver avuto problemi con la Warner. Decide così di lasciare la casa discografica e riprovarci con il talent show.

Il riscatto?

Arriva però il momento del serale. Le case discografiche propongono ai vari concorrenti di entrare nella loro scuderia. E chi si fa sotto come se nulla fosse accaduto? Proprio la Warner. Il primo incontro con il Direttore marketing Sara Andreani non va molto bene: Sono stato un anno fermo, sotto contratto, dovevo dare 8 pezzi in un tot di periodo. Ne avevo dati più di 8, mi è stato detto che non avevo mandato i pezzi. Mandiamo mail, scriviamo, chiamiamo, non mi si incu*a nessuno ma io voglio fare un disco, voglio lavorare alla musica. Mi rispondono “Ma che sei Michael Jackson che devi stare in studio?, metti i piedi per terra, dove voli”. Capisci?.

Il secondo alla presenza di Marco Alboni (Ceo di Warner Music Italia) va meglio: Voi avete un’azienda, l’azienda deve andare avanti. Ci sono cose che vanno di più sulle quali c’è più attenzione e cose che vanno meno […] Vorrei che ci fosse più comunicazione e fiducia. Anche quando faccio richiesta di collaborare con una persona. E così Irama torna in Warner. Esce – finalmente – Plume e scala subito la classifica di iTunes. Un disco pieno di sonorità moderne e ricco di suggestioni. Ed arriviamo alla finale di Amici in cui l’artista trionfa. Feci Sanremo, andò bene il pezzo, nonostante io non avessi vinto. A Sanremo andai da indipendente, in seguito i discografici mi notarono. Ho sempre cercato di rialzarmi, non ho mai avuto paura di mettermi in gioco, ho ricominciato. Per lui è davvero una rivincita? Questa seconda possibilità data alla Warner andrà meglio della prima? Dobbiamo riparlarne tra qualche mese…

Instore tour

  • Martedì 12 giugno – ROMA – Discoteca Laziale -Via Giovanni Giolitti, 263 – ore 15
  • Mercoledì 13 giugno – EBOLI (SA) CC Le Bolle – Via Serracapilli, – ore 17
  • Giovedì14 giugno – MARCIANISE (CE) CC CAMPANIA S.S. Sannitica 87, Loc. Aurno – ore 17
  • Venerdì 15 giugno – CORCIANO (PG) CC QUASAR -Via Aldo Capitini, 8, – ore 17
  • Sabato 16 giugno – CAMERANO (AN) CC GROTTECENTER – Via del Campo D’Aviazione, 17 – ore 16.30
  • Domenica 17 giugno – RAVENNA – CC ESP Via M. Bussato, 74 – ore 16.30
  • Martedì 19 giugno – CONEGLIANO (TV) CC Conè – Via S. Giuseppe, 25, – ore 17
  • Mercoledì 20 giugno MODENA – CC La Rotonda – Strada delle Morane, 500/14, – ore 17
  • Giovedì 21 giugno – RONCADELLE (BS) CC ELNOS Shopping -Via Luigi Einaudi, – ore 17